Presentazione

Il Dottorato internazionale in “Filologia e critica” è dedicato allo studio filologico e letterario della tradizione europea medievale e moderna. È nato dalla convergenza tra la Scuola europea di Dottorato di ricerca in "Filologia romanza" (http://www3.unisi.it/ricerca/dottorationweb/filologia_romanza/) e due sezioni della Scuola di Dottorato di ricerca in "Interpretazione" (http://dottorati.unisi.it/bandi/view_sd_closedxxvi.asp?ID=586), convergenza fondata sul comune approccio filologico e comparatistico, e sull’omogeneità delle aree culturali considerate, a partire dall’Italia per allargarsi all’Europa romanza e alla tradizione culturale occidentale nel suo insieme. A partire dal ciclo XXXII, il Dottorato in “Filologia e critica”, ha ottenuto un finanziamento di cinque borse nell’ambito del programma “Pegaso” della Regione Toscana, riunendo in ATS (Associazione Temporanea di Scopo) tre Atenei e un ente di ricerca: l’Università degli studi di Siena (sede amministrativa), l’Università degli studi di Pisa, l’Università per Stranieri di Siena, l’Istituto CNR Opera del Vocabolario Italiano (OVI); inoltre, una borsa, per “Filologia romanza”, è finanziata dalla Fondazione Ezio Franceschini di Firenze.

 

Il Dottorato si articola in due curricula che, all’interno di questa prospettiva comune, si caratterizzano metodologicamente e cronologicamente:

Il curriculum in “Filologia romanza” è finalizzato allo studio della tradizione letteraria del Medioevo europeo, con particolare considerazione per gli aspetti filologici e linguistici, e con linee di attenzione per la cultura mediolatina e per la teoria e prassi musicale.

Il curriculum in “Letterature moderne” mira a fornire le competenze e il metodo necessari a un ricercatore attivo nel campo della storia letteraria, della cura editoriale dei testi e della loro analisi critica lungo un arco cronologico ampio, secondo diverse metodologie e prospettive che possono spaziare dall’analisi storico-filologica a quella comparatistica e teorica.

Dimensione internazionale e convenzioni

Il Dottorato in “Filologia e critica” è accreditato dall’ANVUR come ‘dottorato internazionale’: diversi membri del collegio docenti appartengono a atenei stranieri; parte delle attività didattiche si svolgono in inglese o francese; sono attive diverse convenzioni con atenei e enti italiani o esteri per svolgere attività di ricerca o stage. A partire dal ciclo XXXI ciclo, tutti i dottorandi svolgono le proprie ricerche di tesi in co-tutela con un ateneo straniero, e svolgono parte della loro attività di ricerca all’estero (da un minimo di 6 a un massimo di 18 mesi).

Convenzioni attive con atenei e enti italiani e stranieri (altri accordi sono attualmente in fase di rinnovo o di nuova stipula):

  • Universität Zürich,
  • École Pratique des Hautes Études
  • Université Sorbonne Nouvelle – Paris III
  • Université de Lausanne
  • Universidade de Santiago de Compostela
  • Fondazione Ezio Franceschini – Archivio Gianfranco Contini, Firenze
  • Istituto CNR "Opera del Vocabolario Italiano" (OVI)