"Noi primitivi. Si è sempre altri di qualcuno": Convegno 27-28 Novembre

da Venerdì, 27 Novembre, 2015 - 15:30 a Sabato, 28 Novembre, 2015 - 13:30

Si svolgerà a Siena nei giorni 27 e 28 novembre 2015 il Convegno  "Noi primitivi. Si è sempre altri di qualcuno".
L'iniziativa è stata organizzata dal Centro "Antropologia e Mondo Antico" del Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche e Moderne dell'Università di Siena e dall'Associazione "Antropologia e Mondo Antico" in collaborazione con il MIUR (Direzione Generale Ordinamenti didattici e Autonomia scolastica) che ha concesso l'esonero (Prot. AOODGPER. 0030093 del 17/09/2015) per gli insegnanti che vi prenderanno parte.
Il convegno, la cui partecipazione è aperta a tutti le persone interessate, si svolgerà secondo il seguente programma:

Venerdì 27 novembre ore 15.30 (Aula Magna Via Fieravecchia, 19)

  • Francesco REMOTTI (Università di Torino): Noi, i primitivi e le somiglianze
  • Maurizio GIANGIULIO (Università di Trento): Prima dell’etnografia. Incontri e luoghi della mescolanza nel Mediterraneo arcaico
  • Svetlana HAUTALA (Centro AMA): E Anacarsi torna nelle steppe: insegnare il greco antico in Kazakistan
  • Tommaso BRACCINI (Università di Torino): Come i Romani, anzi migliori: il ‘giro più lungo’ di Agazia
  • Girolamo IMBRUGLIA (Università di Napoli L’Orientale): Religioni, religione naturale e sacrificio. Un dibattito tra XVII e XVIII secolo
     

Sabato 28 novembre ore 9.00 (Aula Magna Via Fieravecchia, 19)

  • Fabio DEI (Università di Pisa): I primitivi di quaggiù: la cultura popolare nella formazione del sapere antropologico
  • Marco AIME (Università di Genova): Dalla razza alla cultura. Nuove forme di esclusione e di tribalizzazione nell'Europa contemporanea
  • STUDENTI Liceo Classico di Siena (coordinati da S. Micheletti, docente di greco): Il primitivo dei Greci tra meraviglia e consuetudine
  • Maurizio BETTINI (Università di Siena): Conclusioni