Stella Francesco Vincenzo

ORDINARIO DI LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA (SSD: L-FIL-LET/08)

Professore ordinario di Letteratura latina medievale e umanistica presso l'Univ. di Siena, insegna Filologia latina medievale e umanistica con incarichi di Letterature comparate, Applicazioni informatiche per la ricerca letteraria e Teoria della Traduzione. Dirige il Centro di Studi Comparati "I Deug-Su". Insegna anche Fonti medievali e umanistiche perla storia dell’arte e Letteratura medievale di viaggi e pellegrinaggi all’ISSR di Arezzo. Dal 2004 al 2010 è stato Direttore del Dipartimento di Teoria e Documentazione delle Tradizioni Culturali della Facoltà e dal 2008 coordina il Master in "Informatica del testo-edizione elettronica". 
Ha collaborato come borsista CNR al Thesaurus linguae Latinae presso la Bayerische Akademie der Wissenschaften di Monaco nel 1987-88 e ha svolto ricerche in Germania come borsista DAAD nel 1994 e 1996. Ha tenuto lezioni e interventi presso Università e istituti culturali di Pécs (Ungheria), Burgos, Budapest (ELTE), Budapest (CEU), Praha, Lisboa, Cambridge, Oxford, Aix-en-Provence, Sankt-Gallen, Lugano, Zurich, New York (Columbia), Sevilla, Toronto, Hamburg, Harvard, Monaco di Baviera, Helsinki, Paderborn, Paris Ecole des Chartes, Paris Ecole Pratique, Paris Institut Germanique, Paris Université Panthéon-Sorbonne, Santiago de Compostela, Rethymno (Creta), Thessaloniki, Lyon, Leuwen, New York Fordham, Columbus (Ohio), Koeln,  Krakow, Leeds, Liège, Wien, e alcune università e centri di studio italiani (fra cui il CISAM di Spoleto, 'Università di Napoli "Federico II", di Bari, Lecce, Verona, Pisa, Torino, Venezia, Vercelli, Roma "La Sapienza", Scuola normale Superiore di Pisa); è stato visiting professor all'Università Carlo IV di Praga e visiting scholar all'Università di Princeton. É membro del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in "Filologia e Linguistica" dell'Università di Firenze e del dottorato in "Filologia e critica" dell'Università di Siena, oltre che nel Corso di Perfezionamento in "Filologia mediolatina" della Fondazione Franceschini-SISMEL. È referente Erasmus per gli scambi fra le università di Siena e quelle di Pécs (Ungheria), Burgos, Paris (Ecole des Chartes), London King's College, Thessaloniki, Wien.
Ha fondato e dirige dal 1986 il periodico semestrale "Semicerchio. Rivista di poesia comparata", per il quale ha ricevuto nel 1998 il Premio Fiesole e nel 2003 il Premio Speciale per la Traduzione dal Presidente della Repubblica C.A. Ciampi e nel 2014 il Premio Catullo. Dirige da 27 anni la Scuola di scrittura creativa di Semicerchio-Comune di Firenze. Dal 1998 al 2006 è stato direttore responsabile della rivista "Testimonianze". Collabora alle pagine culturali di riviste e quotidiani nazionali.

Coordinamento di progetti internazionali e nazionali
Ha coordinato nel 1996 il Progetto Ariane Montale tradotto dai poeti,finanziato dalla comunità Europea.
Ha coordinato nel 1998 il Progetto Ariane Processi di Autraduzione nella poesia europea, finanziato dalla comunità Europea.
Dal 1998 al 2000 ha coordinato il progetto europeo TMR Poetry of Early Medieval Europe, finanziato dalla Comunità europea.
Nel 2003 ha coordinato il progetto europeo Erasmus/IP Intercultural Workshop on Medieval Poetry and Digital Resources.
Ha coordinato con Pascale Bourgain a Parigi nel 2007 e nel 2009 il progetto italo-francese Galileo Atelier numérique sur les textes et les manuscrits médiévaux.
Ha coordinato il progetto europeo Digital Philology and Medieval Texts (Interlink MIUR 2006-2010) con le università di Salamanca, Parigi, Burgos, Berlino.
Ha coordinato il progetto Hagiographica Coreana finanziato dalla Korea Foundation di Seoul nel 2007 e dall'Università Nazionale di Seoul nel 2010.
Ha coordinato il progetto di ricerca nazionale (PRIN) Filologia digitale dei testi mediolatini dal 2003 al 2004 e dal 2005 al 2006.
Nel 2009 è stato coordinatore scientifico del progetto Cultura 2000 Scrittori latini dell’Europa medievale, finanziato dalla Comunità Europea.
Nel 2009-11 ha coordinato l'unità di ricerca del progetto PRIN 2009 diretto da G. Alessio su Artes dictaminis e raccolte epistolari di area tosco-emiliana dal XII al XIV secolo.
Coordina l’unità senese del progetto Digital Edition of Medieval manuscripts 2014-217, finanziato dalla Comunità europea (Erasmus-Key action ), e cha partecipato come esperto alla la COST action Medieval cultures on the web, (2013-2016), al progetto Textométrie des sources historiquesdell'Ecole Française di Roma, al progetto INTERFACES del Centre for Medieval Literature delle Università di Odense e York e a vari progetti del Centre for Medieval Studies di Praga.

Partecipazione a comitati scientifici  e Accademie
È direttore della collana Scrittori latini del Medioevo europeo, premiata con menzione al Premio Ascoli Piceno 2011.
È membro del comitato scientifico della SISMEL (Società Internazionale di Studi sul Medioevo Latino), di "Medioevo Latino" e lector della Clavis auctorum latinorum medii aevi.
Membro del Comitato Scientifico della Fondazione Ezio Franceschini.
E’ stato membro del Comitato scientifico del CISLAB (Centro Interdipartimentale di Studi sui Beni Librari e Archivistici, Univ. di Siena).
Membro del Comitato Scientifico del CISAM (Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo) di Spoleto
Socio della Fondazione Lorenzo Valla (Roma).
E' stato vice-segretario della Consulta Universitaria di Studi Latini.
Membro del comitato scientifico di collane universitarie e di riviste scientifiche, fra cui "Mediaevalia & Humanistica" (U.S.A.),"Iacobus" (Spagna),"Traditio et Renovatio" (Bergamo),"Classiques latins du Moyen Âge" (Paris), "Dumbarton Oaks Medieval Library" (Harvard University, USA),  Biblioteca della Tradizione Classica (Bari), Traditio et renovatio (Bergamo), "Fonti per la storia del medioevo italiano" (ISIME, Istituto Storico per il Medioevo Italiano).
Membro del Committee for "Comparative History of Literatures in European Languages" (nell'International Comparative Literature Association) dal 2009 al 2015.
E’ membro dell’Academia Europaea (London) e dell’Accademia Colombaria (Firenze)

PRINCIPALI AMBITI DI RICERCA
  • Poesia biblica e teologica
  • Letteratura carolingia
  • Epistolografia e testi universitari del '200
  • Tecniche imitative e processi di versificazione
  • Filologia digitale
  • Attribuzioni
  • Comparatistica interculturale.  

Ricerche e attività in corso
Coordina l’Archivio della Latinità Italiana del medioevo (ALIM), il progetto DIGIMED di filologia digitale dei testi medievali e in particolare il Corpus Rhythmorum Musicum, le analisi informatiche di testi mediolatini, il gruppo di ricerca sullo Studium aretino e le edizioni di artes dictandi fra XII e XIV secolo. Prosegue studi storico-letterari sulla poesia latina medievale e umanistica (poesia biblica, poesia carolingia, epistolografia) e studi sperimentali di filologia digitale.

ATTIVITA' DIDATTICA
  • Filologia Latina Medievale e Umanistica (corso di laurea biennale)
  • Letteratura Latina Medievale e Umanistica (Corso di laurea triennale Studi Letterari e filosofici Siena)
  • Letteratura latina medievale e umanistica- Fonti per la storia dell'arte (laurea triennale Scienze storichene del patrimonio culturale)
  • Edizione digitale (Master "Informatica del testo-edizione elettronica).
Pubblicazioni principali

E' autore di circa 180 pubblicazioni in varie lingue: in larga parte saggi critico-filologici, recensioni scientifiche, relazioni a convegni e edizioni critiche di letteratura latina cristiana tardo-antica e alto-medievale. Si occupa soprattutto di poesia biblica e teologica, di letteratura carolingia, di epistolografia e testi universitari del XII secolo, di tecniche imitative e processi di versificazione, di filologia digitale, di attribuzioni, di comparatistica interculturale. Fra i lavori in volume l’edizione critica de Il fonte della vita di Audrado di Sens (Le Lettere 1991); La poesia carolingia latina a tema biblico (CISAM-Spoleto 1993, pp. 630); La poesia carolingia (Le Lettere, Firenze 1995); Poesia e teologia I L’Occidente latino tra IV e VIII secolo (Milano, Jaca Book 2001). Nel 1996 ha curato il volume Interculturalità. Antropologia, religioni, letterature (Firenze), nel 1999 La lingua assente. Autotraduzione e interculturalità nella poesia europea (Le Lettere) e La Scrittura infinita. Bibbia e poesia in età romantica e contemporanea (Olschki), nel 2001 La Scrittura infinita. Bibbia e poesia in età medievale e umanistica (SISMEL 2001). 
Come coordinatore del progetto nazionale Corpus dei ritmi latini IV-IX secolo ha curato gli atti delle relative euroconferenze (Arezzo 1998, Ravello 1999, München 2000) col titolo Poesia dell’alto medioevo europeo: manoscritti, lingua e musica dei ritmi latini (Firenze, SISMEL 2001) e Poetry of the early medieval Europe: manuscripts, language and music of the Latin rhythmical texts (Firenze, SISMEL 2003, in collaborazione con Edoardo D’Angelo). Nel 2007 ha pubblicato per la SISMEL l'edizione a stampa e su cd-rom del Corpus Rhythmorum Musicum (insieme a Sam Barrett), poi online al sito www.corimu.unisi.it, gli atti del convegno Digital Philology and Medieval Texts (Pacini, con A. Ciula)  e la traduzione italiana della Legenda aurea di iacopo da Varazze (insieme a Giovanni Paolo Maggioni), gli atti del convegno 750 anni degli Statuti universitari aretini. Nel 2009 ha curato il volume Un ponte fra due culture. Scritti medievistici di e per I Deug-Su (SISMEL), pubblicato le traduzioni commentate di Eginardo, Translatio et Miracula Marcellini et Petri, Ysengrimus libro I,Valafrido Strabone Visio Wettini (Pacini), Gesta Berengarii e ha curato alcune sezioni letterarie dei volumi 5 e 10 della collana "Medioevo" diretta da Umberto Eco per Repubblica. Nel 2010 sono usciti il cap. 2 della serie Poesia e teologia II Il dibattito carolingio e il cap. III  Difese della poesia fra scolastica e umanesimo (in Figure del pensiero medievale vol. III e VI, Jaca Book), le introduzioni ai volumi I e II di Hagiographica Coreana (Pacini 2007, 2011) e Medieval Letters (Brepols 201

ENGLISH c.v.

Born in 1962, Francesco Stella is full professor of Medieval Latin Literature at the University of Siena-Arezzo, where he also teaches Digital Philology and Translation Studies. From 2004 to 2010 he has been head of the Dept. of Classics and Cultural Heritage and director of the Center for Comparative Studies “I Deug-Su”. Since 2008 he is director of the Master Program on Digital Edition and in 2011 he will coordinate a Summer Program on Arezzo Arts And Letters, together with Syracuse University. His main research fields have been on one side comparative literature, on the other side technique, edition and interpretation of the Christian and medieval Latin poetry from late Antiquity to Petrarch. Among the volumes he has written or edited: La poesia carolingia latina a tema biblico (1993); La poesia carolingia (texts and translations with commentary, 1995); Poesia e teologia I L’Occidente latino fra IV e VIII secolo (2001); La Scrittura infinita. Bibbia e poesia dal Medioevo al ‘900, 2 vols. (1999 and 2001); Poetry ofEarly Medieval Europe, (2 vols., 2000 and 2003), and the digital and print edition Corpus Rhythmorum Musicum, vol. I Songs from non-liturgical sources (2007, together with Sam Barrett:see website www.corimu.unisi.it). He edited the proceedings Digital philology and medieval texts (with A. Ciula, 2007) and The Mechanic Reader (with F. Ciotti, 2016), he published the translation with commentary of Walahfrid Strabos' Visio Wettini (2009), Einhard's Translatio Marcellini et Petri (2009), Gesta Berengarii (2009), Ysengrimus book I (2009) and coordinated the Italian version of the Legenda Aurea by Iacopo da Varazze (2007, together with G. Maggioni).

He as been invited many times as speaker of conferences and lectures in Europe, Canada and USA (see list in the Italian c.v.) and called for the assessment of projects or other selection procedures from France, Austria, United Kingdom, Hungary, Spain, USA, Belgium; he has been also visiting professor in the University Charles IV in Praha and in the University of Pécs in Hungary. He has been a fellow at Princeton University in 2011. He is editor since 1986 of Semicerchio. Rivista di poesia comparata and editor of the serie «Scrittori latini dell’Europa medievale» (Pacini Publisher, Pisa).

International and Nationnal research projects coordinated by F. Stella

-1996 Ariane project Montale translated by poets and  1998 Ariane project Self-Translation in European Poetry, both finance by the European Community.
- From 1998 to coordinated the European TMR project Poetry of Early Medieval Europe.
2003 coordinated the European iErasmus/IP project Intercultural Workshop on Medieval Poetry and Digital Resources.
- He directed 2007 and 2009 with P. Bourgain a Parigi the Italian-French Galileo project Atelier numérique sur les textes et les manuscrits médiévaux.
- He directed the international project Digital Philology and Medieval Texts (Interlink MIUR 2006-2010) with the university of Salamanca, Paris, Burgos, Berlin.
- He coordinates the project Hagiographica Coreana financed 2007 by Korea Foundation di Seoul and 2010 ss. by the National University of Seoul.
- He coordinates the Siena unit of Digital Edition of Medieval manuscripts 2014-217, financed by the European Community (Erasmus-Key action ), and took part as expert in the COST action Medieval cultures on the web, (2013-2016), in the project Textométrie des sources historiques of the Ecole Française di Roma, in the project INTERFACES of the Centre for Medieval Literature delle Università di Odense e York and in some projects of the Centre for Medieval Studies in Prague.
Coordinated the Nazional prject Digital philology of Medieval Latin Texts 2003-2005 and 2006-2008.
2009-11 coordinated the reserach unit of the project Trivium 2009 on Artes dictaminis and letters-colelctions in XII century Italy.
From 2012 he is National coordinator of ALIM (Archivio della Latinità Italiana del Medioevo).

Scientific memberships
Director of the series Scrittori latini de Medioevo europeo for the European program Cultura 2007-2013 (Pacini Editore).
Advisory Board of the SISMEL (Società Internazionale di Studi sul Medioevo Latino), of "Medioevo Latino" and lector of the Clavis auctorum latinorum medii aevi.
Advisory Board of CISLAB (Centro Interdipartimentale di Studi sui Beni Librari e Archivistici, Univ. di Siena, Arezzo).
Advisory Board of CISAM (Centro Italiano di Studi sull'Alto Medioevo), Spoleto.
Advisory Board of Fondazione Franceschini.
Member of Fondazione Lorenzo Valla (Roma).
He has been vice-secretary of the Consulta Universitaria di Studi Latini.
Member of the Scientific board of university series and academic journals, among them:  "Mediaevalia & Humanistica" (U.S.A.), "Iacobus" (Spagna), "Traditio e Renovatio" (Bergamo),"Classiques latins du Moyen Âge" (Paris), "Dumbarton Oaks Medieval Library" (Harvard University, USA), “Fonti per la storia del medioevo” at ISIME (Istituto Storico Italiano per il Medioevo).
Member of the Committee for "Comparative History of Literatures in European Languages" (inside the International Comparative Literature Association) 2009-2015.
He takes part in international research project with LAMOP of Paris-Sorbonne, the Centre for Medieval Studies of Prague, INTERFACES project of the Centre for Medieval Literature at Odense, the European COST Action Medieval Cultures on the Web and other academic undertakings. 

 He is member of the Academia Europaea (London) e of the Accademia Colombaria (Firenze).