Pellini Pierluigi

ORDINARIO DI LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA (SSD: L-FIL-LET/11)

Pierluigi Pellini è nato in Svizzera nel 1970 e ha studiato alla Scuola Normale di Pisa, dove si è perfezionato nel 1997.

Professore ordinario di “Letteratura italiana contemporanea” dal 1° novembre 2016, insegna anche “Letterature comparate”, “Letteratura francese” e “Lingua francese”. È stato per quindici anni professore associato di “Letterature comparate” nell’Università di Siena, fino al 2012 presso la Facoltà di Lettere di Arezzo, dove aveva preso servizio come ricercatore di “Letteratura italiana” nel febbraio del 2001 e come professore associato nell’ottobre dello stesso anno.

In precedenza, è stato maître de conférences di “Lingua e letteratura italiana” all’Université Stendhal – Grenoble III (1999-2001), chargé de cours di “Letteratura italiana contemporanea” all’Università di Ginevra (1998-2002) e professore a contratto nelle Università di Udine e Roma III.

Nel 2012 è stato professeur invité di Letterature comparate in Sorbona (Université Sorbonne Nouvelle – Paris III).

 

È stato membro del direttivo dell’“Associazione italiana di teoria e storia comparata della letteratura” e della Giunta della “Consulta di critica letteraria e letterature comparate”.

È nel comitato scientifico di varie riviste italiane e straniere, fra cui «Les Cahiers naturalistes», «Compar(a)ison» e «Il Ponte».

Partecipa come membre associé alle attività di alcuni centri di ricerca francesi, e in particolare a quelle del Centre Zola (ITEM – CNRS), del CRP19 e del CERC (Paris III – Sorbonne Nouvelle).

 

Autore di più di duecento pubblicazioni, fra cui dieci monografie, è il curatore dei “Meridiani” Mondadori dei Romanzi di Zola: il primo dei tre volumi è uscito nel 2010, il secondo nel 2012, il terzo nel 2015.

PRINCIPALI AMBITI DI RICERCA
  • la narrativa realista e naturalista dell’Ottocento europeo (in specie francese e italiano: Balzac, Zola, Verga)
  • il racconto fantastico nelle letterature dell’Ottocento
  • la poesia italiana del Novecento
  • la narrativa italiana contemporanea
  • le teorie critiche del Novecento
  • la traduzione letteraria (francese/italiano)
  • problemi di politica culturale e universitaria

 

PRINCIPALI PROGETTI DI RICERCA IN CORSO

  • edizione critica e commentata di É. Zola, L’Assommoir per l’editore parigino Classiques Garnier.
  • una raccolta di saggi critici sulla letteratura e la cultura contemporanea
Attività didattica
Pubblicazioni principali

Volumi:

  • Naturalismo e verismo, La Nuova Italia, Firenze 1998 (nuova ed. riveduta e aggiornata: Naturalismo e verismo. Zola, Verga e la poetica del romanzo, Mondadori Education, Milano 2010).
  • Generi, ideologie, dettagli. Sul «Capolavoro sconosciuto» di Balzac, Manni, Lecce 1999.
  • Il quadro animato. Tematiche artistiche e letteratura fantastica, Edizioni dell’Arco, Milano 2001.
  • In una casa di vetro. Generi e temi del naturalismo europeo, Le Monnier, Firenze 2004.
  • Le toppe della poesia. Saggi su Montale, Sereni, Fortini, Orelli, Vecchiarelli, Manziana 2004 (seconda ed. ampliata: 2006).
  • La riforma Moratti non esiste, il Saggiatore, Milano 2006.
  •  Verga, Il Mulino, Bologna 2012.
  • Naturalismo e modernismo. Zola, Verga e la poetica dell’insignificante, Artemide, Roma 2016.

 

Curatele:

  • É. Zola, Romanzi, progetto editoriale, introduzioni e note di Pierluigi Pellini, traduzioni di Giovanni Bogliolo, Anna Bucarelli, Andrea Calzolari,  Donata Feroldi, Dario Gibelli, Paola Messori e Pierluigi Pellini, “I Meridiani”, Mondadori, Milano, 3 voll.: I 2010; II, 2012; III, 2015.
  • H. de Balzac, Il parroco di Tours, a cura di P. Pellini, traduzione di C. Cicogni e A. Cioncolini, Sellerio, Palermo 2006.
  • H. de Balzac, La signorina Cormon, a cura di P. Pellini, traduzione di F. Monciatti, Sellerio, Palermo 2015.

 

Articoli:

  • Archéologie d’une “maison de verre”. Sur Zola et la folie, in “Compar(a)ison”, 2003 [ma stampato nel 2008], 2, pp. 5-41.
  • Critica tematica e tematologia: paradossi e aporie, in «Allegoria», 2008, 58, pp. 61-83.
  • Lo scrittore come intellettuale. Dall’affaire Dreyfus all’affaire Saviano: modelli e stereotipi, in «Allegoria», XXIII (2011), 63, pp. 135-163.
  • Zola: hystérie et fêlure. Autour de «Pot-Bouille», in J.-L- Cabanès, D. Philippot, P. Tortonese (a cura di), Paradigmes de l’âme. Littérature et aliénisme au XIXe siècle, Presses Sorbonne Nouvelle, Paris 2012, pp. 228-265.
  • Thème littéraire ou topos banalisé? Quelques remarques sur le statut textuel de l’argent en régime réaliste/naturaliste, in La Littérature au prisme de l’économie. Argent et roman en France au XIXe siècle, a cura di F. Spandri, Classiques Garnier, Paris 2014, pp. 31-50.
  • Verga e le forme della novella moderna I, in «Nuova antologia», a. 149 (2014), fasc. 2269, pp. 367-376; II, in «Nuova antologia», a. 149 (2014), fasc. 2270, pp. 351-360.